"> Brioche veneziana – Le Dolci Pagnotte
Privacy Policy
Brioche veneziana
Print Recipe
Brioche veneziana
Questa ricetta è praticamente uguale a quella dei croissant senza sfogliatura. E' abbastanza facile e veloce da realizzare grazie al fatto che è realizzata con il lievito di birra. Le brioche sono ottime per la prima colazione o la merenda e potrete farcirle con la nutella o la marmellata o gustarle semplici!
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
brioche
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
brioche
Ingredienti
Istruzioni
  1. Unire la farina, il lievito di birra sbriciolato, lo zucchero, il miele e le uova e impastare grossolanamente. Aggiungete il latte e l'acqua e, solo dopo che anche questi saranno assorbiti, aggiungete il burro (alternandolo con il sale) in almeno 3 riprese, avendo cura di inserire il restante solo dopo che sarà ben assorbito. Una volta che il burro sarà assorbito, posso aggiungere all'impasto gocce di cioccolato, uvetta, scorse d'arancia ea altro a piacere. Formate una palla e mettete a riposare in una ciotola unta di burro (l'impasto deve risultare liscio e omogeneo).
  2. Una volta che l'impasto è lievitato (deve raddoppiare), formate le pezzature a piacere: potete fare delle piccole palline da 30 o max 60 gr ciascuna. Le palline devono raddoppiare e solo allora potrete spennellarle con l'uovo sbattuto e infornarle...io le ho ricoperte con la granella di zucchero. Infornate a 180° per circa 20 minuti, devono essere dorate!

8 Comments

  • Cristina ha detto:

    Scusami il lievito Di birra fresco si può sostituire con quello disidratato e quando metterne ? Grazie

  • Rosanna ha detto:

    Ho provato a farle per due volte, ma mi sono sempre venute dure e asciutte….ho seguito la ricetta passo passo, ma anche la lievitazione non funziona, l’impasto non raddoppia …. cos’è che sbaglio ?

    • le dolci pagnotte ha detto:

      Ciao Rosanna,
      dovrei vedere com’è l’impasto per poterti rispondere correttamente. E’ importante che il lievito sia fresco (nel senso non scaduto) così come è importante l’ordine di inserimento degli ingredienti. Il burro va inserito solo e esclusivamente quando l’impasto è incordato.
      Se non raddoppia, l’unica cosa che mi viene da pensare è che il lievito non funzioni…

      Fammi sapere.
      Buona giornata

      Fabiana

  • Vittorio Pirrelli ha detto:

    Ciao Claudia ho capito la ricetta, l’impasto quanto deve lievitare?
    Le palline una volta fatte devono livitare oppure subito in forno?

    • le dolci pagnotte ha detto:

      Ciao Vittorio, io mi chiamo fabiana! C’è un errore nella ricetta che correggo subito! Una volta pezzate e formate le palline, devono lievitare, quindi raddoppiare. Solo a questo punto potrai spennellarle e infornarle.
      Buona serata.

      fabiana

  • fabiana ha detto:

    Ciao Claudia, scusa l’imprecisione nella ricetta! Lo puoi inserire subito (sbriciolato nella farina) oppure sciolto nell’acqua.

  • Claudia ha detto:

    Quando si mette il lievito di birra?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*