Privacy Policy
Focaccia morbida con esubero di lievito madre

Focaccia di semola e grano tenero soffice soffice

Focaccia morbida con esubero di lievito madre

Chi come me ama il lievito madre e panifica regolarmente, sa che ogni volta che rinfresca il lievito avrà l'"esubero"...cioè la quantità d lievito madre che non rinfresca ma che comunque ha sempre un potere lievitante anche se minore… Perché buttarlo? ci sono tante ricette semplici e versatili da provare per utilizzare l'esubero e preparare tanti stuzzichini dolci e salati! Spesso trovo l'ispirazione nel gruppo Facebook "Gruppo la pasta madre" dove tante persone condividono e interagiscono sui lievitati realizzati con lievito madre. Ho preso spunto da li anche per questa ricetta: un consiglio però, abbiate cura di scegliere la teglia della dimensione giusta, in questo modo la focaccia non sarà troppo stesa e rimarrà bella soffice!
Preparazione 10 min
Cottura 25 min
Tempo totale 35 min
Portata Lievitati, Pizze e Focacce
Porzioni 1 teglia come la leccarda del forno

Ingredienti
  

  • 140 gr esubero di lievito madre
  • 250 gr Farina 0
  • 250 gr Semola di grano duro rimacinata
  • 360 gr acqua
  • 1 cucchiaio miele
  • 10 gr Sale
  • 20 gr Olio extravergine d'oliva

Istruzioni
 

  • Per prima cosa sciogliete l'esubero di lievito madre nell'acqua con il miele. Aggiungete le farine e incordate. Ora aggiungete lentamente l'olio e il sale. Ponete l'impasto a riposare in un contenitore basso e ampio unto di olio e procedete a un giro di pieghe ogni mezz'ora per almeno 2 volte. Lasciate lievitare in ciotola fino al raddoppio: i tempi variano in funzione della temperatura e dell'umidità, io l'ho realizzata in agosto e in 3 h era già lievitata! Una volta lievitata stendetela in una teglia oleata e non troppo grande (la leccarda del forno andrà benissimo). Procedete a fare delle piccole rientranze con i polpastrelli facendo attenzione a non bucare l'impasto! Ricoprite la focaccia con un'emulsione di acqua, olio e sale in abbondanza. Infornate a 190° C per circa 25 minuti.

5 Comments

  • Mariella ha detto:

    Ieri ho provato a fare la focaccia con l esubero. Buonissima. La prima ricetta con esubero che mi ha soddisfatto. Grazie

  • Carmela ha detto:

    Posso impastare adesso e dopo il raddoppio mettere in frigo?

    • Fabiana Putzolu ha detto:

      Ciao Carmela! Si puoi! Il frigo ci aiuta a gestire i tempi quando si fa troppo tardi e non vogliamo rimanere alzate fino a tardi!
      Buona serata
      Fabiana

  • Silvia ha detto:

    Nella ricetta della focaccia con l’esubero è indicata un po’ troppa acqua, probabilmente bastano 300 ml o anche un po’ meno, la sto provando ora.

    • le dolci pagnotte ha detto:

      Ciao Silvia! nessun errore! 360 ml di acqua su 500 gr di farina corrispondono a poco più di un 70% di idratazione. Se hai difficoltà a gestire l’impasto, ti consiglio di lasciarlo riposare un po’ e riprenderlo dopo una mezz’ora.
      Buona serata!
      Fabiana

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




*

Social Slider

  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Sono appena rientrata dalla  #sardegna  Quando vado, soprattutto quando l’aereo sta per atterrare e durante il viaggio in treno, mentre
  • by ledolcipagnotte 2 mesi ago
    Questo pane lo dedico alla mia amica Manu  @unaragionierainfermento  che la scorsa estate mi ha organizzato un corso dedicato alla
  • by ledolcipagnotte 4 settimane ago
    Questo è stato un weekend dedicato al cammino e alla corsa! Iniziato venerdì con una  #corsadimezzaestate  , proseguito sabato a
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Sono a Rimini a  #ginnasticainfesta  e le gare sono appena terminate! Ho accompagnato mia figlia Gloria che pratica  #ginnasticaartistica  da
  • by ledolcipagnotte 7 giorni ago
    Mi sto leggermente fissando con le Olimpiadi … Ricordo quelle del 2016, gli spalti pieni, Rio con il redentore sullo
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Una pizza di soli grani antichi?  #sipu ò !!! Sono partita dalla ricetta super rodatta di  @lalunasulcucchiaio  che, grazie alla Manu
  • by ledolcipagnotte 20 ore ago
    Anche se d’estate è faticoso accendere il forno, anche se il caldo rende difficile stare dietro all’impasto…anche se…panificare è sempre
  • by ledolcipagnotte 2 settimane ago
    Alcuni periodi sono particolarmente impegnativi, vuoi per le troppe cose da fare, vuoi emotivamente perché carichi di emozioni. Questo è
  • by ledolcipagnotte 3 settimane ago
    Questo periodo è il periodo dello “svuota sacchi”. Il caldo ci fa accendere meno il forno e le alte temperature