"> Il pane del sud – Le Dolci Pagnotte
Privacy Policy
Il pane del sud

Sempre lei: Aurora di LePolveri! L’ho trovata su Instagram per caso e sono rimasta colpita dalla sua storia bellissima! Tanta passione unita a tanta competenza…dopo i due corsi teorici sulla chimica del pane e sul lievito madre, un corso pratico, per mettere le mani in pasta…

Di nuovo da Mariangela, a “Il Cucinista” una scuola di cucina formato famiglia che racchiude competenza e un ambiente che ti mette a tua agio fin da subito!

Il tema: I pani del Sud…già, perché al sud si usa la semola e il pane è quello dal formato grande, la pagnotta.
Al corso abbiamo realizzato un pane con un grano antico siciliano varietà Margherita e Russello – grano duro integrale.


Vi lascio qui le “percentuali del panettiere“:
500 gr di farina di grano duro, in questo caso – 100 %
300 gr di acqua – 60% , dipende dal tipo di pane che vogliamo realizzare, può arrivare anche all’80% e oltre
10 gr di sale – 2%
150 gr di lievito madre – 30%

Come sempre abbiamo iniziato dall’autolisi, fondamentale nelle farine meno raffinate in quanto permette loro di idratarsi per bene e l’impasto sarà più facile da lavorare…bisogna stare comunque attenti a non impastare troppo, il rischio sarebbe quello di spezzare la struttura. Più il grano è integrale, meno deve essere lavorato.

Vi lascio le foto di questo pane stupendo che abbiamo cotto nella pentola di ghisa che consente di trattenere l’umidità, il pane rimane più morbido e tarda a formare la crosta. Abbiamo corro l’impasto per circa 1 ora, mezz’ora con il coperchio e mezz’ora senza (la pagnotta era da 1, 200 kg).

Ho poi portato a casa l’impasto e l’ho cotto la sera dopo, dopo un riposo in frigo di 18 ore. L’ho ricoperto di semini come da buona tradizione siciliana!



2 Comments

  • Fabiana ha detto:

    I Carolina, I have a class with airbnb’s portal: bread, pizza and biscuit. In the bottom of the page, you can find the information and the date! Have a nice evening. Fabiana.

  • Maria Carolina Lehmann ha detto:

    I’m staying some days in Milan. Do you offer classes in English.?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*