Privacy Policy
Focaccia genovese – impasto diretto

Focaccia genovese – impasto diretto

Durante la pandemia ho conosciuto l'autrice di "lievitati di Liguria, dolci e Salati" Velentina Venuti (la trovate su Instagram come @nondisolopane). Con lei abbiamo impastato la focaccia al formaggio e le olandesine che sono rimaste nel mio cuore.
Ho sempre fatto la focaccia genovese con la biga, ma una mattina volevo realizzarla per cena e avevo bisogno di una ricetta che prevedesse un impasto diretto.
Questa è la sua ricetta, che io ho modificato leggermente perché anziché tutto farina di grano tenero, inserisco la farina di riso e le patate liofilizzate (potete realizzarla anche con il mix "rissoso" di molino colombo). Io la realizzo sempre in doppia dose e che propongo a cena con verdure, formaggio e salumi.
Le quantità che trovate, vanno bene per una teglia 30X40.

Ingredienti
  

Per l'impasto

  • 425 gr farina tipo 0
  • 50 gr farina di riso
  • 25 gr patate liofilizzate il cosiddetto preparato per purea
  • 300 gr acqua
  • 10 gr lievito compresso è il lievito di birra, io lo uso fresco
  • 30 gr olio evo
  • 10 gr sale
  • 5 gr malto d'orzo

Per la salamoia

  • 1/2 bicchiere acqua – olio acqua e olio in parti uguali
  • 1 cucchiaino sale

Istruzioni
 

  • Per prima cosa mescolate le farine e sbriciolate il lievito. Inserite l'acqua, il malto e metà olio.
    Terminate di inserire l'olio e, quando l'impasto sarà abbastanza strutturato, inserite il sale.
    Lavorate fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo che farete riposare mezz'ora nel piano infarinato.
  • Trascorso il tempo, oleate e cospargete di semola la teglia e posizionate l'impasto iniziando a allargarlo. Coprite e lasciate riposare per 1 ora. Trascorso il tempo, allargatela bene fino a che l'impasto arrivi ai bordi senza fatica e lasciate riposare un'altra ora.
  • Trascorso il tempo, inserite la salamoia e lasciate riposare un'altra ora.
  • Trascorso il tempo, infornate a 230° C in forno statico per circa 15 minuti. Una volta cotta, spennellate con olio evo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




*

Social Slider

  • by ledolcipagnotte 2 anni ago
    Lo so sembro (sono?) pazza, ma il venerdì mi piace andare in ufficio… Ormai lo smartworking fa parte del nostro
  • by ledolcipagnotte 2 anni ago
    È da un po’ che ho preso una cotta per la frolla integrale! Mi piace farcirla con marmellata di frutti
  • by ledolcipagnotte 2 anni ago
    Ieri sera ho cantato, ho cantato una delle mie canzoni preferite, la canzone che cantai la sera prima di laurearmi,
  • by ledolcipagnotte 2 anni ago
    Durante la pandemia, un pasticcere che ammiro molto ( @roberto_murgia ), ha fatto tantissime dirette e ha regalato tantissime ricette condividendole con
  • by ledolcipagnotte 2 anni ago
    Domani la mia colazione mi ricorderà  #berlino  ❤️ e i panini dell’hotel, scuri e ricchi di semini. Come li ho
  • by ledolcipagnotte 2 anni ago
    Curiosavo tra gli appunti che prendo quando trovo qualcosa che mi colpisce particolarmente e ho trovato questa frase “le persone
  • by ledolcipagnotte 2 anni ago
    Sono rientrata da  #berlino  e ho già nostalgia! ( se siete curiosi potete vedere le stories nel mio profilo  @fabistories 
  • by ledolcipagnotte 2 anni ago
    Notte prima degli esami, lo abbiamo visto tutti insieme lo scorso pomeriggio. Un  #giorgiofaletti  mitico, guardando il film mi sono
  • by ledolcipagnotte 2 anni ago
    Una volta a Bob Marley chiesero se esistesse la donna perfetta. E lui rispose: A chi interessa la perfezione? Nemmeno
2018 © LeDolciPagnotte