Privacy Policy
Pizza romana – in teglia o stirata

La mia pizza preferita!

Pizza romana in teglia o stirata

La pizza romana è sicuramente la mia pizza preferita, è sottile e croccante (spesso la chiamano "scrocchiarella") e meno idratata di quella napoletana, non ha il "cornicione" tipico dei quella partenopea ma il suo bordo è basso e molto friabile. Ha una cottura in forno più lunga che consente di ascigarla meglio e essere più croccante. Vi lascio questa ricetta che amo in quanto prevede la combinazione della pasta madre e del lievito di birra. Potete realizzarla stirata o in teglia a seconda dei vostri gusti ma, sopratutto, del tempo che avete a disposizione.
Preparazione 10 min
Cottura 15 min
Tempo totale 43 min
Portata Pizze e Focacce
Porzioni 4 panetti da 250 gr

Ingredienti
  

  • 500 gr farina tipo 2
  • 400 gr Acqua
  • 1,5 gr Lievito di birra
  • 75 gr lievito madre
  • 12,5 gr Sale
  • 10 gr olio io ho usato extravergine d'oliva

Istruzioni
 

L'impasto

  • Unire l'acqua alla farina in modo grossolano e lasciar riposare per circa 30 minuti (autolisi). Trascorso il tempo, aggiungere il lievito madre e il lievito di birra e impastare qualche minuto fino a che il composto non diventa omogeneo. Aggiungere il sale e dopo pochi minuti, l'olio. Questo è un impasto ben idratato, non facilissimo da gestire. Per questo vi consiglio di gestirlo in ciotola: oleate per bene una ciotola e riponete l'impasto facendo sempre in ciotola un giro di pieghe ogni 10 minuti per 2 volte. Fatti i giri di pieghe, riporre l'impasto in frigo per 18 ore.

La pizza in teglia

  • Io ho steso quest'impasto di circa 1 kg in due teglie del forno. Oleate bene la teglia e stendete l'impasto aiutandovi, se occorre, con della semola che vi faciliterà nel compito. Lo spessore dell'impasto deve essere inferiore a 1 cm. Se occorre aiutatevi con il mattarello. Condite la pizza con la salsa di pomodoro. Infornate a temperatura max (circa 270°C) nel forno già caldo per circa 10/12 minuti, dopo di che aggiungete i condimenti e infornate per altri 2/3 minuti.

La pizza stirata

  • Porzionate dei panetti di circa 200/250 gr ciascuno. Infarinate la spianatoia e stendete l'impasto delicatamente stando attenti a non scorporare l'aria. Lo spessore dell'impasto deve essere inferiore a 1 cm. Se occorre aiutatevi con il mattarello. Condite la pizza con la salsa di pomodoro. Infornate a temperatura max (circa 270°C) nel forno già caldo per circa 10/12 minuti, dopo di che aggiungete i condimenti e infornate per altri 2/3 minuti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




*

Social Slider

  • by ledolcipagnotte 4 settimane ago
    Ormai lo sapete che faccio la spesa all’  @alveare_dell_adda  . Ogni mercoledì con le mie amiche ordiniamo i prodotti online
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Buon 1 maggio a tutti voi! Quando ero piccola ho vissuto in un paese minerario di poche anime. In 5
  • by ledolcipagnotte 5 giorni ago
    Quando ho iniziato il corso sul pane di segale mi aspettavo un corso simile a altri fatti, dal quale avrei
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Avevo voglia di fare una foto come questa... Ci ho provato e riprovato ma da sola mi cadeva sempre tutto
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Ieri e’ stata la festa della mamma...per me è stata una giornata senza tregua, senza un attimo di riposo, indaffarata
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    La felicità è un concetto strano, è come un’altalena e basta poco (soprattutto a noi uomini moderni abituati a avere
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Ho sempre voglia di dolce! Capita anche a voi di desiderare di finire un pasto con un dolcetto? Che sia
  • by ledolcipagnotte 2 settimane ago
    Ormai è un rito, quando impasto faccio 2 pagnotte, una rotonda e una ovale. Mi diverto a fare i tagli
  • by ledolcipagnotte 3 giorni ago
    Questo pane lo dedico alla mia amica Manu  @unaragionierainfermento  che la scorsa estate mi ha organizzato un corso dedicato alla