Privacy Policy
Pizza con farina buratto tipo II

Pizza margherita con lievito madre e farina tipo II.

La farina tipo II, chiamata anche Buratto, è una delle farine che preferisco, è molto saporita e mi piace per impastare sia la pizza che il pane. Si tratta di una farina di grano tenero semintegrale. Questa ricetta prevede l’utilizzo del lievito madre ma può essere realizzata anche con il lievito di birra in piccole quantità in modo da essere comunque digeribile.

INGREDIENTI: 200 gr di pasta madre rinfrescata 500 gr di farina tipo II 360 gr di acqua 10 gr di sale

PROCEDIMENTO: Per prima cosa versare la farina nell’acqua e lasciare in autolisi per circa 20 minuti. A questo punto aggiungete il lievito madre e impastate per circa 10 minuti (potete usare anche con l’impastatrice), battete bene l’impasto. Aggiungete il sale e continuate a impastare bene. Formate una palla (in gergo si dice pirlatura) girando l’impasto tra i palmi sull’asse di legno. Mettete l’impasto a riposare dentro una ciotola oleata e coperta con la pellicola e un canovaccio. Dopo circa 1 ora procedete a una serie di pieghe, riponete di nuovo a lievitare nella ciotola dopo aver fatto la palla. Lasciate lievitare fino al raddoppio. Dopo la lievitazione formate delle porzioni (circa 4 palline per ogni 500 gr di farina) e lasciate riposare per 10 minuti. Passati i 10 minuti stendete l’impasto aiutandovi con la semola (potete utilizzare delle teglie tonde che avrete prima oleato), il pelato di pomodoro e infornate a 225° (forno ben caldo). Dopo pochi minuti aggiungete la mozzarella e terminate la cottura. Anziché formare le pizze singole, potete stendere l’impasto in una sola teglia (la leccarda del forno va benissimo, ricordatevi di olearla prima di stenderla) aiutandovi con la semola di grano duro.

LIEVITO DI BIRRA: Potete realizzare questa ricetta utilizzando il lievito di birra se non avete la pasta madre. In questo caso, per renderla digeribile, vi consiglio di usarne poco e di aumentare i tempi di lievitazione: ad esempio 3 gr vanno benissimo se la preparate il sabato mattina per poi cuocerla il sabato sera a cena. Se invece non avete tanto tempo, potete usare 15 gr di lievito di birra, prepararla il pomeriggio e cuocerla la sera.

pizza con farina buratto pizza con frina buratto

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Social Slider

  • by ledolcipagnotte 3 settimane ago
    Sapete che amo i lievitati e in modo particolare amo panificare: non so esattamente il perché, credo sia la magia
  • by ledolcipagnotte 2 settimane ago
    Ogni tanto è bello sperimentare nuove cose e discostarsi da ciò che facciamo abitualmente... Amo la pagnotta, lo sapere, amo
  • by ledolcipagnotte 2 giorni ago
    La felicità è un concetto strano, è come un’altalena e basta poco (soprattutto a noi uomini moderni abituati a avere
  • by ledolcipagnotte 1 settimana ago
    Ecco il risultato del workshop di sabato ! Impastare insieme è stato bellissimo e io mi sono divertita tantissimo .
  • by ledolcipagnotte 3 settimane ago
    L’altro giorno parlavo con un vecchio (non d’età ) prof di Glory e si discuteva dell’importanza dell’educazione al sentimento, della
  • by ledolcipagnotte 4 giorni ago
    Buon 1 maggio a tutti voi! Quando ero piccola ho vissuto in un paese minerario di poche anime. In 5
  • by ledolcipagnotte 1 settimana ago
    Lo scorso anno ho conosciuto Alessandro di  @agrobass_sardinian_farm  per caso...ero sul sito di sardinia ecommerce per fare un po’ di
  • by ledolcipagnotte 7 ore ago
    Avevo voglia di fare una foto come questa... Ci ho provato e riprovato ma da sola mi cadeva sempre tutto
  • by ledolcipagnotte 2 settimane ago
    Non è semplice fare un pane 100% integrale...e in questo caso lo era anche la madre (che ho trasformato in