Privacy Policy
I croissant da Antonella

Sempre in viaggio, a esplorare, conoscere, sperimentare…siamo un po’ tutti sempre in viaggio: un semplice viaggio, vero, reale, verso luoghi non conosciuti o già noti o semplicemente in viaggio verso noi stessi. E ci troviamo e capiamo chi siamo attraverso i viaggi, le esperienze e le nuove conoscenze che facciamo perché alla fine conosciamo noi stessi attraverso gli altri <3

Un po’ come l’ultima volta da Antonella, per un corso dedicato ai croissant: parto, vado, cerco…senza scordare da dove vengo.

Un’altra giornata intensa nel laboratorio di cucina di Antonella, di chiacchiere e confronti con nuove e vecchie amiche che condividono una passione (forte eh..) per i lievitati.

E si mangia la zuppa di enkir, e si cuociono i croissant e i cruffin, si sfoglia e si ride per poco!

Vi lascio le foto delle preparazioni realizzate insieme a Antonella e l’aceto regalato da Isabella a tutte noi!

Con la mia amica Maria poi abbiamo anche camminato tanto: le vasche dal laboratorio a Piazza grande sono state tante visto l’anticipo col quale siamo arrivate a Bologna!!

Vi lascio con la ricetta della Brioche di Enkir del suo nuovo libro “Antonella Scialdone, le sue ricette con la farina di enkir”:

INGREDIENTI:
250 gr di farina di enkir (farro monococco)
110 ml di latte intero
75 gr di pasta madre rinfrescata
1 uovo medio
15 gr di zucchero
50 gr di burro
4 gr di sale

PER IL RIPIENO potete procedere a piacere, al corso abbiamo optato per formaggio e prosciutto crudo


PROCEDIMENTO:
Per prima cosa preparate l’impasto sciogliendo la pasta madre nel latte tiepido e aggiungete l’uovo, la farina, lo zucchero e il sale e impastate fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Mettere il burro ammorbidito a temperatura ambiente in piccole dosi e lavorare nuovamente l’impasto. Far assorbire bene il burro e formare una palla che lascerete lievitare per circa 1 ora.
Trascorso il tempo, sgonfiare l’impasto e procedere a una serie di pieghe a 3. Fate poi riposare l’impasto in frigo avvolto nella pellicola trasparente per una notte.
Togliete l’impasto dal frigo e lasciate a temperatura ambiente per circa 30 minuti.
Stendete con il matterello e formate un rettangolo, spennellate con burro fuso e farcite a piacere. Avvolgete il rotolo sul lato lungo e incidete a meta per formare una treccia a due. Posizionate su una teglia con carta forno e lasciar raddoppiare.
Al raddoppio, spennellate con uovo sbattuto e infornare a 190°C per circa 25 minuti in forno statico preriscaldato.

2 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Social Slider

  • by ledolcipagnotte 2 settimane ago
    Ormai è un rito, quando impasto faccio 2 pagnotte, una rotonda e una ovale. Mi diverto a fare i tagli
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Ieri e’ stata la festa della mamma...per me è stata una giornata senza tregua, senza un attimo di riposo, indaffarata
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Avevo voglia di fare una foto come questa... Ci ho provato e riprovato ma da sola mi cadeva sempre tutto
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Buon 1 maggio a tutti voi! Quando ero piccola ho vissuto in un paese minerario di poche anime. In 5
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Ho sempre voglia di dolce! Capita anche a voi di desiderare di finire un pasto con un dolcetto? Che sia
  • by ledolcipagnotte 5 giorni ago
    Quando ho iniziato il corso sul pane di segale mi aspettavo un corso simile a altri fatti, dal quale avrei
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    La felicità è un concetto strano, è come un’altalena e basta poco (soprattutto a noi uomini moderni abituati a avere
  • by ledolcipagnotte 4 settimane ago
    Ormai lo sapete che faccio la spesa all’  @alveare_dell_adda  . Ogni mercoledì con le mie amiche ordiniamo i prodotti online
  • by ledolcipagnotte 3 giorni ago
    Questo pane lo dedico alla mia amica Manu  @unaragionierainfermento  che la scorsa estate mi ha organizzato un corso dedicato alla