Privacy Policy
Timbada de latte

Mia mamma ha sempre fatto questo dolce, fin da quando ero piccola. Quando ho sentito che Roberto Murgia faceva una diretta, l’ho chiamata e le ho detto di seguirla, volevo capire cosa ne pensasse!
La ricetta è praticamente identica, se non per 1 uovo in meno, perciò promossa a pieni voti. La mia mamma ama la pentola a pressione e lo cuoce in pentola, ma la cottura può essere fatta anche a bagno maria sui fornelli o a bagnomaria direttamente in forno.

Alcuni suggerimenti fondamentali:
1. non montate le uova con lo zucchero, devono essere semplicemente mescolate, non stiamo facendo un pan di spagna, né una torta;
2. è molto importante la cottura: l’acqua deve essere a 2/3 del contenitore dove abbiamo messo il composto, la cottura deve essere lenta, non dobbiamo avere fretta! Io l’ho cotto a 170 ° C per circa 50 minuti
3. quando preparate il caramello nella pentola antiaderente, non mescolatelo mai, piuttosto muovete la padella!

Timbada de latte

Preparazione 15 min
Cottura 50 min
Tempo totale 1 h 5 min
Portata Dolci e Desserts
Cucina Italian
Porzioni 1 porzione (contenitore di diametro 20 cm)

Ingredienti
  

Per sa timbada

  • 90 gr Zucchero
  • 5 Uova a temperatura ambiente
  • 500 gr Latte intero
  • 1 bacca di vaniglia potete sostituirlo con l'estratto di vaniglia
  • 1 scorza di limone grattuggiata
  • 1 scorza di limone a pezzi

Per il caramello

  • 100 gr Zucchero

Istruzioni
 

  • Per prima cosa ho sciolto il caramello in una pentola antiaderente, muovendo la padella senza mai mescolare! Una volta sciolto completamente l'ho trasferito nella stampo apposito e l'ho fatto colare anche nei bordi.
  • Ho poi inserito la scorza di limone, grattugiata e a pezzi, e la vaniglia nel latte e l'ho scaldato sul fornello senza portarlo a bollore
  • Ho poi mescolato le uova con lo zucchero (non dobbiamo montarle) e ho aggiunto il latte caldo e mescolato.
  • Ho inserito il composto nello stampo e ho messo lo stampo dentro una pentola per cuocerlo a bagno maria. Ho perciò aggiunto acqua calda per 2/3 e messo in forno coperto da carta stagnola a una temperatura di 170°C per circa 50 minuti. E' pronto quando la superficie si muove un po' ma non troppo, quasi fosse un budino.
Keyword dolci sardi

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




*

Social Slider

  • by ledolcipagnotte 7 giorni ago
    Mi sto leggermente fissando con le Olimpiadi … Ricordo quelle del 2016, gli spalti pieni, Rio con il redentore sullo
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Sono appena rientrata dalla  #sardegna  Quando vado, soprattutto quando l’aereo sta per atterrare e durante il viaggio in treno, mentre
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Sono a Rimini a  #ginnasticainfesta  e le gare sono appena terminate! Ho accompagnato mia figlia Gloria che pratica  #ginnasticaartistica  da
  • by ledolcipagnotte 2 mesi ago
    Questo pane lo dedico alla mia amica Manu  @unaragionierainfermento  che la scorsa estate mi ha organizzato un corso dedicato alla
  • by ledolcipagnotte 4 settimane ago
    Questo è stato un weekend dedicato al cammino e alla corsa! Iniziato venerdì con una  #corsadimezzaestate  , proseguito sabato a
  • by ledolcipagnotte 19 ore ago
    Anche se d’estate è faticoso accendere il forno, anche se il caldo rende difficile stare dietro all’impasto…anche se…panificare è sempre
  • by ledolcipagnotte 2 settimane ago
    Alcuni periodi sono particolarmente impegnativi, vuoi per le troppe cose da fare, vuoi emotivamente perché carichi di emozioni. Questo è
  • by ledolcipagnotte 3 settimane ago
    Questo periodo è il periodo dello “svuota sacchi”. Il caldo ci fa accendere meno il forno e le alte temperature
  • by ledolcipagnotte 1 mese ago
    Una pizza di soli grani antichi?  #sipu ò !!! Sono partita dalla ricetta super rodatta di  @lalunasulcucchiaio  che, grazie alla Manu