"> Gallettinas – Le Dolci Pagnotte
Privacy Policy
Gallettinas
Print Recipe
Gallettinas
Mi ricordano i biscotti della mia nonna! La sua grande manualità e il suo dedicarsi alla cucina. Ma prima era diverso...le donne non lavoravano e si dedicavano alla casa e alla cucina tutto il giorno. Oggi per noi è più difficile...dobbiamo conciliare tante cose: dal lavoro, alla cura dei figli, senza dimenticare noi stesse, perché forse nessuna donna di oggi è disposta a perdere se stessa. E questi biscotti sono meravigliosi, il gusto della scorza dell'arancia e del limone si sente al punto giusto e la loro consistenza è perfetta, mi ricorda quelle della mia nonna! Un grazie a Roberto Murgia che in questi momenti difficili, ci porta un po' di calore e di bontà.
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 14 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
biscotti
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 14 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
biscotti
Istruzioni
  1. Per prima cosa sciogliamo lo strutto in un fornello a fiamma bassa. Scaldiamo il latte e aggiungiamo l'ammoniaca. Togliamo dal fuoco. Mescoliamo insieme tutte le polveri con la scorza del limone e dell'aranci. Iniziamo a sbattere le uova (2 uova e 1 tuorlo) con lo zucchero e poi aggiungiamo lo strutto e il latte caldo con l'ammoniaca. Infine tutte le polveri. Lasciamo riposareil composto per 30 minuti
  2. Trascorso il tempo, infarinate per bene una spianatoia e stendete l'impasto (non è un impasto duro come la frolla, assomiglia piuttosto a una frolla montata) nello spessore di 1 cm circa. aiutatevi con parecchia farina. La forma originale è una forma ovale allungata, io ho usato la forma a fiore, potete utilizzare le forcine che avete a casa.
  3. Sbattete l'albume e spennellate i biscotti con un pennello.
  4. Ora poggiate i biscotti in una teglia dove avrete versato zucchero semolato, chiaramente dalla parte dell'albume.
  5. ora posizionate i biscotti in una teglia ricoperta di carta forno.
  6. Cuocete in forno statico a 180°C per circa 13-14 minuti. Dovranno essere colorati sotto e leggermente dorati sopra. E' un biscotto che rimane friabile, perfetto da inzuppare a colazione!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*